Entra Benvenuto su SENOCRITO
Martedì, Ottobre 24 2017 @ 02:24 AM CEST
Share

Locri: Histoire du Soldat di I. Stravinskij

Nell’elegante contesto del Palazzo di Corte di Locri, sabato 19 Agosto ore 21.30, è andato di scena l’Histoire du Soldat del compositore russo Igor Stravinskij su testo di Charles-Ferdinand Ramuz, racconto per voce recitante, attori danzanti e orchestra; un singolare esempio nella storia del teatro musicale di commistione di musica, prosa e danza.

L’evento è stato inserito nell’ambito dell’ 11° Festival di Musica Classica della Locride organizzato dall'Accademia Senocrito con il contributo della Fondazione Carical, della Timberland di Siderno, la collaborazione dell'AMA Calabria e il patrocinio dei comuni di Locri e Gerace


Rappresentato per la prima volta il 28 settembre 1908 al Teatro di Losanna, l'Histoire du Soldat nasce come opera da poter essere agevolmente resa itinerante. Opera essenziale, ma solo nel senso dell’allestimento, come ha ben spiegato il M°Alessandro Tirotta prima dell’esecuzione in un’utilissima guida all’ascolto: un’orchestra, che sintetizza in pochi strumenti i registri estremi di quella sinfonica, dalla scrittura ardua e complessa, un narratore, due attori danzanti e una ballerina. Scenografia volutamente scarna (da Stravinskij) e un libretto che richiama il mito del Faust ma che riserva un finale gelido e spiazzante….una vera piccola opera d’arte da camera che però sta ai vertici della produzione stravinskijana appena dopo i colossali balletti che gli hanno dato fama in tutto il mondo, con La Sagra della Primavera in testa. Eccellenze artistiche calabresi, molto note nei rispettivi campi, sono stati protagonisti di questa prima esecuzione integrale dell’Opera in tempi moderni in Calabria, tenuta appunto a Locri.

Ad affrontare questa impervia partitura è stata con buona disinvoltura di mestiere l’Orchestra Senocrito diretta magistralmente dal M° Alessandro Tirotta e la voce narrante, che ha anche dato voce al Diavolo (piccola variante al testo originale ma dalla resa teatrale convincente e affascinante) è stata quella dell’attore Giacomo Battaglia.

Nelle vesti del Soldato si è cimentato Gianmanuel Pardeo, il Diavolo è stato Valerio Martino e la Principessa Samuela Piccolo, per la regia di Francesca Grenci e la Direzione Artistica del M° Saverio Varacalli.

Con questo evento l'Accademia Senocrito ha proposto una propria produzione messa in scena per la prima volta nella Locride, accolta favorevolmente dal numeroso pubblico presente e che ha coinvolto musicisti e attori della nostra Regione. Ciò a dimostrazione che con la giusta umiltà e determinazione si possono mettere in scena opere di una certa difficoltà anche interpretativa come quella di Stravinskij, che il pubblico ha saputo cogliere, lasciandosi travolgere dal racconto, dal ballo, dal suono degli orchestrali, dalla trama nascosta, vivendo con emozione il periodo storico rappresentato.

Trackback

Trackback URL for this entry: http://www.senocrito.it/trackback.php/20170915145141684

No trackback comments for this entry.

0 commenti

Funzioni Utente






Lost your password?

Notizie